Vi proponiamo un trekking avventuroso adatto a persone che hanno già esperienza escursionistica che parte da Albareto e che conduce alla diga di Molare.

Inaugurato nel 2015, permette di passeggiare tra le verdeggianti colline dell’Orba, costeggiare il torrente in corrispondenza delle località Isola Lunga e Marciazza. Dopo aver proseguito risalendo la valle per il versante occidentale si raggiunge Bric Zerbino e da lì la diga principale di quel lago che oggi non esiste più.

In questo luogo tra le alte fronde svetta imponente la vecchia diga, un colosso di quarantasette metri testimone inerte di un antico ricordo. Era il 13 agosto del 1935 quando il crollo della diga secondaria dell’allora lago di Ortiglieto provocò vittime e devastazione (per approfondimenti https://goo.gl/cB37gg ).

Il sentiero sopra descritto ha una lunghezza di circa sette chilometri, percorribile in poco più di tre ore. Per gli escursionisti meno esperti è possibile intraprendere un percorso alternativo della durata di mezz’ora circa. Il punto di partenza si trova sulla strada provinciale che da Molare porta ad Olbicella (S.P. n. 207), qualche centinaia di metri a valle rispetto alla diga di più recente costruzione e attualmente in funzione.

Si ringrazia Paolo Alpa per la foto e le informazioni sul sentiero