La “Forza e Virtù” è stata fondata, a Novi Ligure, il 16 ottobre 1892 da due cosiddette “Compagnie” di giovani lavoratori e studenti novesi, accomunati da spirito democratico nel nome dei più puri ideali sportivi. Il suo Statuto veniva approvato dall’assemblea dei Soci una settimana dopo e, come primo atto, la Società chiese ed ottenne l’affiliazione alla Federazione Ginnastica Italiana (prima Federazione sportiva costituitasi in Italia nel 1869). Da allora ne ha seguito senza interruzione la disciplina partecipando a tutti i Concorsi Federali a cominciare da quello del 1895 a Roma.

Della “Forza e Virtù” nacquero la Scherma ed il Podismo, quindi la sezione Escursionismo e Ciclistica che diede origine al Veloce Club Novese. Dal 1898 iniziava l’attività della sezione Calcio che sarebbe poi sfociata nella fondazione del Novi Football Club trasformato poi nella Unione Sportiva Novese. Il 13 maggio 1909, partì da Milano il primo Giro d’Italia, nell’elenco dei 166 iscritti alla competizione troviamo, con il pettorale numero 73, il ciclista Luigi Como di Novi Ligure della Società Forza e Virtù.

Dalla data di fondazione ad oggi, nelle palestre della Società sono passati gran parte dei piccoli novesi, che vai via crescendo conservano foto in bianco e nero o a colori di quando indossavano la “divisa” della Forza e Virtu, i ricordi degli allenamenti e forse in qualche cassetto ancora il costumino!

Non ci resta che dire Buon Compleanno Forza e Virtu’!