Alla scoperta della Pinacoteca di Voltaggio

Quadreria tra le più importanti della Regione Piemonte, la pinacoteca di Voltaggio si deve all’opera padre Pietro Repetto da Voltaggio (1820 – 1905) che, in 40 anni circa, ha raccolto più di 200 opere d’arte destinate al suo convento.

La Pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio (Via Provinciale, 1 – 15060 VOLTAGGIO) offre una collezione di primissimo piano, composta da dipinti di arte sacra custodite sia nella Chiesa e nel Convento Cappuccino della cittadina di Voltaggio al confine tra Liguria e Piemonte.

I visitatori possono ammirare dipinti che abbracciano un periodo dal 1400 al 1800 e tracciano la storia dell’arte genovese con i suoi più importanti pittori, come: Luca Cambiaso, Bernardo Strozzi, Domenico Fiasella, Gioacchino Assereto.

Alla scoperta della Pinacoteca di Voltaggio – aperture

A partire dal 4 luglio e fino al 26 settembre la preziosa quadreria riaprirà le porte al pubblico, con prenotazione obbligatoria (tel.347.4608672 email info@pinacotecadivoltaggio.it) e con il seguente orario: domenica e festivi, dalle 15.30 alle 18.30 (le visite guidate per gruppi numerosi restano temporaneamente sospese).
Ad occuparsi delle visite sarà come di consueto l’associazione “L’Arcangelo”, nata nel 2008 dall’iniziativa di un gruppo di volontari con l’intento di valorizzare e promuovere la pinacoteca cappuccina.
Nelle prime settimane di apertura, inoltre, i visitatori potranno ammirare da vicino, nella chiesa del convento, due tele dell’altare maggiore, appena restaurate, opera del pittore di scuola barocca genovese, Giovanni Battista Carlone, un prezioso lavoro di recupero sponsorizzato dal Lions Club Gavi e Colline del Gavi.

Ingresso ad offerta libera per manutenzioni del convento.

Per la sicurezza di tutti e nel rispetto della normativa anti-Coronavirus i visitatori si dovranno attenere alle seguenti regole: ingresso consentito due persone alla volta, misurazione della febbre, indossare la mascherina, igienizzare le mani con gel a disposizione, mantenere la distanza di sicurezza di 2 metri.

Alla scoperta della Pinacoteca di Voltaggio- come arrivare:

da Genova: autostrada A7 uscita Busalla per Voltaggio
da Milano: autostrada A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio
da Torino-Alessandria: autostrada A21 – Tortona
A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio


Per comporre il tuo weekend nel basso Piemonte ecco alcune idee per trascorrere il fine settimana nel Distretto del Novese clicca qui

Articoli correlati

Novi Gelato in Festa

Novi Gelato in Festa

passaporto del goloso 2021L'estate è senza dubbio la stagione del gelato e a Novi Ligure, la...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra newsletter

error: Questo contenuto è protetto

Pin It on Pinterest

Share This