Alla scoperta della Pinacoteca di Voltaggio

Quadreria tra le più importanti della Regione Piemonte, la pinacoteca di Voltaggio si deve all’opera padre Pietro Repetto da Voltaggio (1820 – 1905) che, in 40 anni circa, ha raccolto più di 200 opere d’arte destinate al suo convento.

La Pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio (Via Provinciale, 1 – 15060 VOLTAGGIO) offre una collezione di primissimo piano, composta da dipinti di arte sacra custodite sia nella Chiesa e nel Convento Cappuccino della cittadina di Voltaggio al confine tra Liguria e Piemonte.

I visitatori possono ammirare dipinti che abbracciano un periodo dal 1400 al 1800 e tracciano la storia dell’arte genovese con i suoi più importanti pittori, come: Luca Cambiaso, Bernardo Strozzi, Domenico Fiasella, Gioacchino Assereto.

Pinacoteca di Voltaggio – aperture

A partire dal 26 giugno e fino al 18 settembre 2022 la preziosa quadreria riaprirà le porte al pubblico per visite individuali la domenica pomeriggio, Ferragosto compreso, con il seguente orario: 15.30 – 18.30, con ingresso libero a offerta.
Sarà inoltre possibile richiedere visite guidate per gruppi su prenotazione
(posti limitati, é richiesto un contributo di € .5 a persona a sostegno dell’attività associativa)

L’Arcangelo APS in collaborazione con l’Amministrazione del Comune di Voltaggio e il Museo Cappuccini di Genova, con l’intento condiviso di valorizzare e promuovere il complesso conventuale dei Cappuccini, di cui la Pinacoteca è parte integrante.

Pinacoteca di Voltaggio – come arrivare:

da Genova: autostrada A7 uscita Busalla per Voltaggio
da Milano: autostrada A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio
da Torino-Alessandria: autostrada A21 – Tortona
A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio


Consulta il calendario Eventi con tutti appuntamenti in programma nel Novese, Alto Monferrato e Val Borbera è

Calendario eventi



Per altri suggerimenti vi consigliamo di scaricare sul Vs smartphone la ns app #VisitDN con una raccolta di 150 luoghi da scoprire tra arte cultura e bel vedere e una sezione dedicata all’enogastronomia. Per scaricarla cliccate qui

Articoli correlati

Aperture al Forte di Gavi

Aperture al Forte di Gavi

La storia del Forte di Gavi si articola su vari periodi, la struttura originaria edificata poco...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra newsletter

error: Questo contenuto è protetto

Pin It on Pinterest

Share This