La quadreria di Voltaggio, tra le più importanti della Regione Piemonte, si deve all’opera padre Pietro Repetto da Voltaggio (1820 – 1905) che, in 40 anni circa, ha raccolto più di 200 opere d’arte destinate al suo convento.

La Pinacoteca dei Cappuccini di Voltaggio (Via Provinciale, 1 – 15060 VOLTAGGIO) offre una collezione di primissimo piano, composta da dipinti di arte sacra custodite sia nella Chiesa e nel Convento Cappuccino della cittadina di Voltaggio al confine tra Liguria e Piemonte.

I visitatori possono ammirare dipinti che abbracciano un periodo dal 1400 al 1800 e tracciano la storia dell’arte genovese con i suoi più importanti pittori, come: Luca Cambiaso, Bernardo Strozzi, Domenico Fiasella, Gioacchino Assereto.

Prenotazione obbligatoria, contributo di Euro 5 a persona a sostegno dell’attività culturale (gratuito minorenni )

Info : tel. 347 4608672 L’Arcangelo Ass.ne Onlus

Da maggio a fine settembre   apertura tutte le domeniche e festivi dalle ore 15.30 alle 18.30, ingresso libero ad offerta

Ingresso gratuito per minori 18, religiosi, disabili e accompagnatori, residenti e soci

Visite guidate su prenotazione minimo 10 persone, contributo  sostegno dell’attività 5 euro a persona.

Info:

347 4608672 (Associazione L’Arcangelo)

e-mail info@pinacotecadivoltaggio.it

Come arrivare:

da Genova: autostrada A7 uscita Busalla per Voltaggio
da Milano: autostrada A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio
da Torino-Alessandria: autostrada A21 – Tortona
A7 uscita Serravalle S. – Gavi – Voltaggio