In una giornata apparentemente qualsiasi, atterrò a Novi Ligure Evita Perón, moglie del Presidente dell’Argentina, precisamente all’aeroporto E. Mossi.

A causa di un malore della donna, venne soccorsa dal tenente Mario Silvano, in servizio nel corpo ufficiali dell’aviazione militare novese, l’uomo prestò i soccorsi necessari e urgenti a Evita. Silvano mise la giovane donna in condizione di  proseguire il volo.

Per approfondimenti Novinostra 1983