La stessa valle del fiume Orba che ispirò Mogol, originario di Silvano d’Orba, nella celebre «Emozioni» interpretata da Lucio Battisti.

«Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi… ritrovarsi a volare…»

è stata protagonista di un’intensa attività di “pesca dell’oro”. Proprio lungo l’Orba, che scorre per 73 chilometri dall’Appennino ligure alla campagna alessandrina che si possono trovare ancora oggi pagliuzze e pepite richiamando numerosi cercatori d’oro che, armati di setacci, canalette e piatto, provano a trasformarsi in Paperon de’ Paperoni

Se volete farvi contagiare dalla febbre dell’oro, appuntamento il giorno di Pasquetta, lunedì 22 aprile 2019 con l’ Associazione Val d’Orba che propone una giornata all’aria aperta alla ricerca delle pepite nell’Orba.

Programma

Ore 9. Ritrovo e iscrizioni nella piazza antistante il Municipio di Casal Cermelli (AL)
Ore 10. Partenza, con mezzi propri, per la Cascina Merlanetta, visita ai Musei e prove di lavaggio delle sabbie aurifere nelle strutture coperte predisposte, con l’assistenza di esperti: l’oro recuperato verrà trattenuto dai partecipanti
Ore 12. Picnic con cibi propri nelle strutture adiacenti: chi ne fosse sprovvisto potrà acquistare un cestino con specialità locali o partecipare ad un pranzo familiare (obbligatoria la prenotazione, tel.335 8065449)
Ore 15. Trasferimento sulle vicine sponde dell’Orba e ricerca dell’oro nell’area riservata ai
Cercatori, già sede di coltivazione industriale con draghe, alla fine dell’Ottocento, oggi parte del SIC (Sito di Interesse Comunitario) gestito dal Parco Fluviale del Po e dell’Orba.

In caso di cattivo tempo: continuazione dei lavaggi nella Cascina
Quota di partecipazione 20 Euro, gratis per bimbi e ragazzi fino a 10 anni

 

Fiume Orba al tramonto by Anna