Le frittelle del cuoco di Papa Pio V

Con la settimana di Carnevale alle porte, ripercorriamo una delle ricette tipiche le frittelle alla veneziana.

Queste piccole palline di pasta con uvetta, forse non tutti sanno che l’ideazione della ricetta è attribuita a Bartolomeo Scappi, cuoco personale del papa, nato a Bosco Marengo, Pio V, ed autore del trattato di gastronomia del XVI secolo intitolato “Opera”


INGREDIENTI

500 g di  farina
2 bicchieri di latte
2 uova
130 g di uva sultanina
50 g di cedrini canditi
50 g di pinoli
100 g di zucchero
20 g di lievito di birra
½ bicchiere di grappa
scorza grattugiata di un arancio
1 bustina di vanillina
sale q.b.
abbondante olio
zucchero a velo

PREPARAZIONE

Mettere l’uvetta in ammollo in un po’ di grappa per circa mezz’ora. Versare la farina in una scodella ed incorporavi un po’ di latte, le uova e lo zucchero facendone un impasto morbido. Unirvi poco sale, il lievito sciolto in acqua tiepida, l’uvetta scolata e asciugata, i cedrini canditi. Amalgamare il tutto, mettere poi il composto a riposare in un luogo tiepido per circa 2 ore. Rimescolare il tutto e aggiungere il restante latte se dovesse risultare poco fluida.

Friggere il preparato a piccole cucchiaiate in abbondante olio bollente. Posizionare le frittelle su carta assorbente per scolare l’olio in eccesso, trasferirle in un piatto da portata e spolverizzare con zucchero a velo.

Carnevale a Novi Ligure

Carnevale a Novi Ligure

AVVISO A seguito delle disposizioni della Regione Piemonte messe in atto per fronteggiare...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Consulta la nostra Privacy Policy.