Il Polentone di Molare

La sua storia ha origini antiche, si narra che ogni anno, la prima domenica di quaresima, i paesani delle vicine frazioni di Molare si riunissero presso la chiesa parrocchiale Nostra Signora della Pieve per assistere alla S. Messa. Ma un anno i pellegrini rimasero bloccati poiché colti da una violenta nevicata. Così andarono a chiedere ospitalità al castello del conte Gaioli Boidi, il quale gli fece consegnare un piccolo paiolo e qualche sacco di polenta. Allora i paesani infreddoliti, attendendo che la morsa della bufera si calmasse, si ripararono sotto una loggia. Lì accesero un fuoco e fecero cuocere la polenta, insaporendola con le croste dei formaggi e i fondi dei salami donati dai commercianti della zona.

Fu solo dopo la guerra che l’avvenimento si trasformò in una vera e propria tradizione susseguitasi sino ad oggi.

In passato la festa si svolgeva nei primi mesi dell’anno, mentre più di recente è stata posticipata in agosto.
L’edizione 2018 si svolge da venerdì 24 a domenica 26 agosto

Articoli correlati

Fresonara rievoca il 1600

Fresonara rievoca il 1600

Domenica 26 giugno 2022, un colpo di cannone alle ore 10 catapulterà Fresonara indietro nel tempo,...

Arquata in Musica

Arquata in Musica

Arquata Scrivia festeggia la Giornata Mondiale della Musica con un appuntamento imperdibile che...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra newsletter

error: Questo contenuto è protetto

Pin It on Pinterest

Share This