Domenica 20 ottobre, alle ore 16, presso la sala Gorbaciov del Complesso Monumentale di Santa Croce in Bosco Marengo, lo studioso dell’arte Ermanno Luzzani terrà una conferenza dal titolo “Il Giovane Leonardo. A bottega dal Verrocchio…fra scalpelli e pennelli l’arte del Quattrocento muterà il suo volto”, evento realizzato con il patrocinio del Comune di Bosco Marengo, dell’Associazione Amici di Santa Croce e dell’Accademia Urbense di Ovada,

Nella Firenze del ‘400, fucina di arte e cultura, il giovane Leonardo muove i primi passi presso la bottega del Verrocchio, scuola degli Astri dell’arte del XV secolo: Botticelli, Perugino, il Ghirlandaio e Signorelli. Presso il Verrocchio Leonardo si avvicinerà prima alla scultura e poi alla pittura, mostrando fin da subito, con la realizzazione del celebre angelo del “Battesimo di Cristo”, la genialità e la rivoluzione di cui si fece promotore nella storia dell’arte del periodo.
Nell’ambito delle celebrazioni per il cinquecentesimo anno della scomparsa di Leonardo da Vinci, la prima di una serie di onferenze che si svolgeranno entro l’anno, e che svelerà aspetti della vita e dell’arte del più grande ed eclettico artista e genio di tutti i tempi.