Chi era e cosa significava essere la maglia nera nel dopoguerra?

Per chi non conoscesse la storia di Luigi Malabrocca, tortonese, nato il 22 giugno del 1920, soprannominato “il Cinese” a causa dei suoi occhi a mandorla, fu il primo a essere l’ultimo perché, indossò per due anni consecutivi la “maglia nera” del Giro d’Italia del 1946 e del 1947, quando l’ultimo classificato si aggiudicava la maglia di colore nero e, soprattutto, un cospicuo premio in denaro, che faceva gola a molti.

Malabrocca e i suoi compagni della squadra ciclistica italiana impegnati nei lavori da manovale in Iugoslavia, per “arrotondare”, nelle pause dalle gare ciclistiche – archivio Famiglia Malabrocca

Grande amico del Campionissimo Fausto Coppi, vinse 138 corse, di cui 15 da professionista, si aggiudicò la Parigi-Nantes (1947), la Coppa Agostoni (1948) e il Giro di Croazia e Slovenia (1949). Per due volte (nel 1951 e nel 1953) fu campione d’Italia di ciclocross ma il suo nome rimane ancora oggi legato al Giro d’Italia e i suoi tempi di arrivo (nel 1946  a 4 ore 9′ 34″dal vincitore Bartali, nel 1947 a 5 ore 52′ 20″ da Coppi e nel 1949 penultimo a 7 ore 47′ 26″ da Coppi, battuto solo sa Carollo che impiego 9 ore 57′ 07″) hanno contribuito a creare la storia del ciclismo.

Malabrocca si aggiudica la Coppa Agostoni (1948) – archivio Famiglia Malabrocca

Da un’idea della ASD BIKE COMEDY CLUB, organizzatrice la 4/a edizione de “LA MONSTERRATO-STRADE BIANCHE MONFERRATO”, pedalata cicloturistica autogestita in libera escursione per bici d’epoca, gravel bike, mtb ed e-bike, in programma domenica 2 settembre 2018 a Camagna Monferrato (Alessandria), avrà luogo, in collaborazione con il comune di Novi Ligure e il Distretto del Novese, sabato 1 settembre 2018 alle 17.30 a Novi Ligure,  al Museo dei Campionissimi, un incontro dove Claudio Gregori, giornalista della Gazzetta dello Sport, racconterà la maglia nera: Luigi Malabrocca, a cui “La Monsterrato”, ha dedicato il percorso da 140 Km.

L’incontro si inserisce nel progetto che vede valorizzare i grandi personaggi sportivi del Basso Piemonte, infatti per l’occasione, parteciperà alla serata anche la nipote di Malabrocca, Serena.

Per tutto il weekend, sarà esposta al Museo di Novi Ligure la bici Nilux del 1949 della “mitica” Maglia Nera grazie alla collaborazione con AcdB Museo di Alessandria, in cui solitamente è in mostra e al proprietario della bici Gino Moratto e alcune foto inedite della collezione privata della famiglia Malabrocca.

Giro d’Italia 1946: Malabrocca viene investito da un auto – archivio Famiglia Malabrocca

Sabato 1 Settembre 2018 [ore 17.30 Ingresso libero]
Museo dei Campionissimi
Viale dei Campionissimi, 2
Novi Ligure (AL)

Contatti
Tel: 0143 322634 – e-mail: museodeicampionissimi@comune.noviligure.al.it
Orari
Orari di apertura: Venerdì 15-19; Sabato, Domenica e Festivi 10-19; altri giorni su prenotazione.
Ingresso
€ 7,00 (intero); € 4,00 (ridotto).