Sabato 22 e domenica 23 settembre tornano, nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2018), con tema “L’Arte di condividere”.

Visite guidate, iniziative speciali e aperture di luoghi normalmente chiusi al pubblico saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura statali, cui si accederà con orari e costi ordinari nel corso delle giornate di sabato 22 e domenica 23 settembre. .

Tra i luoghi della cultura che hanno aderito a questo importante evento: l‘area archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia.

Queste due giornate saranno dedicate all’archeologia della nocciola.

Sabato 22 settembre, nell’ambito dei percorsi dedicati all’archeologia del cibo,  si terrà una conferenza sull’origine del consumo della nocciola, a partire dal recente ritrovamento di residui carbonizzati risalenti al Neolitico (circa 5.000 a.C.) nell’area della Pieve di Novi Ligure, con l’illustrazione del suo utilizzo e consumo nell’antichità. A seguire, Anna Ferrari, studiosa dell’antichità classica e saggista, parlerà di tradizioni letterarie, leggende, usi alimentari e cosmetici, fornendo anche alcune informazioni sulla coltivazione della nocciola in epoca romana.

Al termine delle conferenze verrà presentato al pubblico il “Bacio di Libarna”, una sorta di“proto-bacio di dama”, prodotto originale che unisce ricerca storico-alimentare e sperimentazione pasticcera; grazie alla collaborazione della Pasticceria Carrea di Serravalle Scrivia e dell’Azienda Vinicola Poggio di Vignole Borbera, si terranno,  assaggi di prodotti a base di nocciola in abbinamento ai vini Terre di Libarna Timorasso Doc e a Terre di Libarna Spumante Doc “Lüsarein”.

Domenica 23 settembre, sono previste visite guidate all’area archeologica alle ore 15.00 mentre, alle ore 17.00, nell’area dell’anfiteatro, avrà luogo il concerto del gruppo “Taurus Brass Ensemble”, un’originale formazione di ottoni il cui repertorio spazia dalla musica classica, al jazz, a colonne sonore di film.

Riepilogo del programma

Sabato 22 settembre

La Nocciola: dall’archeologia al Bacio di Libarna

Sala Conferenze di Libarna

ore 16.00: Appunti di Archeobotanica. Raccolta e consumo di nocciole nel Nord Italia durante l’antichità a cura di Daniele Arobba (Museo Archeologico del Finale)

ore 17.00: La pianta della felicità: la nocciola nel mondo romano a cura di Anna Ferrari (studiosa dell’antichità classica e saggista)

ore 18.00: Presentazione de “Il Bacio di Libarna”, con degustazione

Domenica 23 settembre

ore 15.00: Visite guidate dell’Area archeologica

ore 17.00: Concerto musicale del gruppo “Taurus Brass Ensemble”. 

Ingresso gratuito.

 

Foto by G. Uras