Le torri di Sant’Alosio

Quando si pensa a Castellania la menta ci collega subito a Casa Coppi nel borgo del Campionissimo: Fausto Coppi ma oggi vogliamo parlare di Sant’Alosio, una frazione del comune.

Dell’antico castello oggi, restano le due  torri a pianta quadrata originariamente alte più di 20mt., ma ridotte nel 1948 allo scopo di  di consolidamento, insieme con i tratti dell’antica cinta muraria.

La tipologia delle due torri, in pietra locale, accuratamente squadrata, comune a tutto il Monferrato alessandrino, è sicuramente attribuibile al sec. XIII: singolare è anche l’abbinamento di due elementi fortificati identici, l’uno dirimpetto all’altro.

Le torri di Sant’Alosio

 

Articoli correlati

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra newsletter

Pin It on Pinterest

Share This