5 agosto Festa della “Madonna della Neve”

Il 5 agosto si festeggia la Madonna Lacrimosa, meglio nota ai novesi come ‘Madonna della Neve’.

In Italia si contano 152 edifici sacri fra chiese, santuari, basiliche minori intitolate alla Madonna della Neve e a guidare la classifica il Piemonte con 31, seguita da Lombardia e Campania.
Per quanto riguarda Novi Ligure non ci sono notizie certe circa l’origine della statua in legno conservata e venerata nella chiesa della Collegiata.

Diverse le storie, anche personali, legate alla Madonna “Lagrimosa”, ma quella a cui i Novesi sono più affezionati riguarda la protezione contro la peste. Nel 1630, durante l’epidemia descritta dal Manzoni nei Prossimi Sposi, i Novesi, di fronte alla Madonna “Lagrimosa”, chiesero protezione contro il morbo che stava mietendo vittime in tutto il circondario: la piccola cittadina venne totalmente risparmiata (non ci fu nessun morto!) e i Novesi attribuirono questo fatto eccezionale proprio alla Madonna “Lagrimosa”, che per tale motivo fu scelta come Patrona della città, affiancata poi da San Prospero le cui reliquie sono conservate nell’oratorio della Maddalena.
Il motivo per cui la festeggiamo il 5 agosto è perché in antico è stato scelto di adeguarsi all’uso vigente nella Basilica di S. Maria Maggiore a Roma. Ed è sempre qui, nella città eterna che, al tempo di papa Librerio, avvenne la nevicata miracolosa nella notte tra 4 e 5 agosto.
Novi Ligure: Madonna della Lacrimosa

Novi Ligure: Madonna della Lacrimosa-è un “vesperbild”, di ispirazione tedesca, rarissima in Italia, unica nel Nord-Ovest,  non è una “Madonna Nera”, ha uno stile completamente diverso da quello delle madonne nere dell’area mediterranea (Italia, Francia, Spagna),

E’ tradizione, il 5 agosto dopo la S. Messa delle ore 17 in Collegiata, svolgersi per le vie del centro storico, la Processione Ecclesiastica della Madonna della Neve a cui partecipano anche le diverse confraternite del territorio, nei loro antichi paramenti , ciascuna nei propri colori. Con maestria portavano lungo le vie del centro gli imponenti  crocefissi, riuscendo un solo uomo alla volta a mantenerli in equilibrio nel tradizionale  “Ballo dei Cristi” per tutta la processione che parte dal Piazzale della Insigne Chiesa Collegiata, poi Via Roma, Via Paolo Giacometti, Via Cavour, Via Girardengo, Via Marconi, Via Cavanna, Via Paolo da Novi , per concludersi in Piazza DellePiane.
Tutti possono assistere all’ atmosfera unica, difficile da descrivere ma ricca di emozioni. I grandi crocefissi con le decorazioni tintinnanti,  le soste e i cambi dei portatori che si muovono lungo le vie del centro storico, tra le facciate dipinte che diventano scenografia di un antico rito e dove, alcune finestre sono adornate con drappi rossi in onore del passaggio della Madonna “Lacrimosa”.

Buon 5 agosto!

Programma completo del 5 agosto 2022 a Novi Ligure clicca qui

Si Ringrazia Andrea Scotto per i dettagli storici.

 

 

Articoli correlati

La Singer di Casa Coppi

La Singer di Casa Coppi

Il 12 agosto del 1851 viene riconosciuto il brevetto della macchina per cucire a Isaac...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla nostra newsletter

error: Questo contenuto è protetto

Pin It on Pinterest

Share This