AppenninoPOP è un  viaggio a piedi lungo più di cento chilometri in uno dei luoghi più lontani d’Italia, in provincia di Alessandria, precisamente la Val Borbera, terra selvaggia e incontaminata, incastonata fra quattro regioni italiane.

Cosa racconterà? Viaggio, testimonianze, persone, storie, tradizioni e spunti di riflessione. Servirà a raccontare il “divenire” e il “futuro” attraverso l’esperienza di un luogo antico.

Questo progetto sarà realizzato in team da: Maurizio Carucci camminatore, contadino e cantautore negli Ex-Otago, Elisa Brivio, Cosimo Bruzzese, Eugenio Soliani con il supporto dell’Associazione culturale Oltre le Strette.

Gambe allenate, un libretto per gli appunti e una cinepresa sono l’occorrente per affrontare questo viaggio che interesserà: Stazzano, Molo Borbera, Rivarossa, Costa Merlassino, Cavigino, Cavigino, Zebedassi, Cascine Carrano,  Casa Bellaria, Borgo Adorno, Capanne di Cosola, San Clemente, Dova Superiore, Borassi e Grondona.

La chiave di questa narrazione sarà il pop, stile che per sua natura riesce a raggiungere un pubblico vasto, senza però tradire le proprie radici autentiche e popolari. Lo scopo è quello di avvicinare un pubblico nuovo e giovane a tematiche cruciali per tutto l’Appennino italiano, alle sue problematiche e possibilità, offrendo concreti spunti per possibili “ritorni”.

A breve sarà attivato il crowdfunding per trovare i fondi per realizzare questo documentario sulla Val Borbera, ulteriori informazioni su sito del progetto AppenninoPOP