La tombola è un tradizionale gioco da tavolo nato nella città di Napoli nel XVIII secolo, come alternativa casalinga al gioco del lotto a seguito di una discussione tra il re Carlo III di Borbone e il frate domenicano Gregorio Maria Rocco circa il gioco del lotto!

A  quell’epoca  il gioco d’azzardo del lotto era particolarmente diffuso soprattutto a Napoli.  Il re voleva renderlo legale per poter così  incassare i soldi spesi dal popolo con  le scommesse, ma il frate si opponeva ritenendola una scelta pericolosa per i fedeli Alla fine ebbe la meglio il re che concordò con il frate che il gioco sarebbe stato sospeso durante le festività natalizie, era il 1734.

La nascita della tombola, è stata la risposta del popolo napoletano al divieto di giocare al lotto durante il Natale. I napoletani, infatti, iniziarono ad organizzarsi per giocare a casa a questa variante domestica del gioco del lotto, che in breve tempo divenne un tradizionale gioco del periodo natalizio che in poco tempo si diffuse in tutta la penisola italiana.

Una volta i numeri delle cartelle venivano coperti con fagioli secchi oppure ceci o ancora frutta secca.

Venerdì 4 gennaio a Mornese appuntamento con la Tombola della Befana presso i locali del circolo Mornese E20 alle ore 21.00.