Hanno calcato il palco della 69^ edizione del Festival di Sanremo, intorno a mezzanotte e mezza, con “Solo una canzone” gli Ex Otago, con Maurizio Carucci, cantautore genovese e coltivatore diretto della la sua Cascina Barbàn in Val Borbera, Francesco, il chitarrista, ricercatore di Storia dell’Architettura all’università, Simone, chitarrista, fa il grafico e il papà, Olmo, al basso, architetto e  Rachid, alla batteria, lavora in un bar.

Una bellissima esibizione e per chi non fosse riuscito a vederla live  vi riproponiamo il link a Raiplay: Solo una canzone (clicca qui)

Ex Otago a Sanremo 2019

Testo: Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci

Il testo della canzone

Resta con me
Perché la notte mi fa perdere
Poi non ho voglia di sognare
Perché domani è uguale
Resta con me
Anche se è una vita che usciamo insieme
Dormir con te stanotte è importante
Perché ci vogliamo bene
Non è semplice
Restare complici
Un amante credibile
Quando l’amore non è giovane
Non è semplice
Scoprire nuove tenebre
Tra le tue cosce dietro le orecchie
Quando l’amore non è giovane
È solo una canzone
Abbracciami per favore
A te posso dire tutto
Tutto ciò che sento
Tutti cantano l’amore
Quando nasce quando prende bene
Quando tremano le gambe
Quando non c’è niente che lo può fermare
Ma tutte quelle storie
Che hanno visto almeno dieci primavere
Cento casini cento grandi scene
Mille pagine attaccate ancora insieme
Non è semplice
Restare complici
Un amante credibile
Quando l’amore non è giovane
Non è semplice
Scoprire nuove tenebre
Tra le tue cosce dietro le orecchie
Quando l’amore non è giovane
È solo una canzone
Abbracciami per favore
A te posso dire tutto
Tutto ciò che sento
È solo una canzone
Abbracciami per favore
Con te voglio fare tutto
Tutto ciò che sento
Resta con me
Perché da solo non ho fame
Poi non è bello cucinare
Solo per me
Solo per me
È solo una canzone
Abbracciami per favore
A te posso dire tutto
Tutto ciò che sento
È solo una canzone
Abbracciami per favore

“Abbracciami per favore” Ex Otago Sanremo 2019

Musica: Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci, Rachid Bouchabla