Le torri di Sant’Alosio

Quando si pensa a Castellania la menta ci collega subito a Casa Coppi nel borgo del Campionissimo: Fausto Coppi ma oggi vogliamo parlare di Sant’Alosio, una frazione del comune.

Dell’antico castello oggi, restano le due  torri a pianta quadrata originariamente alte più di 20mt., ma ridotte nel 1948 allo scopo di  di consolidamento, insieme con i tratti dell’antica cinta muraria.

La tipologia delle due torri, in pietra locale, accuratamente squadrata, comune a tutto il Monferrato alessandrino, è sicuramente attribuibile al sec. XIII: singolare è anche l’abbinamento di due elementi fortificati identici, l’uno dirimpetto all’altro.

Le torri di Sant’Alosio

 

Articoli correlati

Gavazzana Blues

Gavazzana Blues

Come ogni primo lunedì del mese appuntamento con il Gavazzana Blues. Lunedì 7 settembre 2020,...

Festa di San Rocco

Festa di San Rocco

Oggi, 16 agosto, si festeggia San Rocco, sono diversi i paesi d'Italia e del Mondo che lo...

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla newsletter

Manteniamo i tuoi dati riservati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio.

Pin It on Pinterest

Share This