La Regione Piemonte, nei giorni scorsi (13 marzo 2019) ha istituito il Parco naturale Alta val Borbera con una la nuova legge che riconosce 10mila ettari di nuove aree protette, fra cui, in provincia di Alessandria, il Parco naturale Alta val Borbera e della relativa area contigua di Carrega Ligure sui territori della Zona speciale di conservazione del Massiccio dell’Antola, Monte Carmo e Monte Legnà.

Il nuovo Parco sarà affidato all’Ente di gestione delle aree protette dell’Appennino piemontese, che gestisce già la ZSC coincidente territorialmente e che avrà un’estensione di 3432 ettari.


Nella foto by fra.pisacco, le rovine del castello dei Malaspina Fieschi Doria a Carrega Ligure, dove risultano conservati la torre rotonda attorniata da un muro circolare con camminamento. Addossato alla torre vi è un corpo rettangolare formato da due vani, di cui uno conserva ancora il soffitto.