Il 2 ottobre del 1839 si inaugurava il Teatro “Carlo Alberto”

Percorrendo la via principale di Novi Ligure, via Girardengo si incontra il Teatro, edificato su progetto dell’architetto Giuseppe Becchi per volere di un gruppo di trentasette azionisti tra i quali la municipalitá di Novi.

La sera di mercoledì 2 ottobre del 1839 venne inaugurato e fu impossibile non notare le somiglianze con il Carlo Felice di Genova, merito anche dell’architetto che curò entrambi i cantieri.

Per la prima stagione  il teatro, che all’epoca era intitolato “Carlo Alberto”, aveva in cartellone  “Beatrice di Tenda”  e “I puritani ed i cavalieri” di Bellini ed il “Belisario” di Donizzetti.

Nel 1841 esattamente il 1° marzo, nasceva a Novi Ligure quella che sarebbe diventato il grande compositore novese Romualdo Marenco che tutti ricordiamo per l’Excelsion. 

Nel 1943 il teatro venne  intitolato a Marenco (il compositore  che il 9 ottobre 1907 si era spento a Milano), resterà attivo fino al 1952 con  importanti stagioni liriche e di prosa.

Ad oggi sono in fase di ultimazione i restauri che porteranno alla riapertura del teatro.

Articoli correlati

Il Distretto del Novese

Raccontiamo il territorio, che si estende nella parte sud-orientale del Piemonte, in Provincia di Alessandria, in tutte le sue declinazioni: arte, enogastronomia, eventi, percorsi, tradizioni e curiosità.

Scoprirete con noi il bello e il buono del Novese, Val Borbera e Alto Monferrato! 🙂

Iscriviti alla newsletter

Manteniamo i tuoi dati riservati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio.

Pin It on Pinterest

Share This