24/02/2017

Fai: I luoghi del cuore 2016

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano e Intesa Sanpaolo SpA, in partnership, hanno promosso nel 2016  l’8° edizione del censimento “I Luoghi del Cuore” rivolto a tutti i cittadini italiani e stranieri, chiedendo loro di segnalare i luoghi italiani che amavano e che volevano vedere difesi, valorizzati, recuperati. Obiettivo del progetto è la sensibilizzazione di cittadini e istituzioni sul tema della tutela e della valorizzazione del patrimonio storico, artistico, naturalistico del Paese.

luoghi del cuore

Le segnalazioni, gratuite off line e on line sono state effettuate dal 17 maggio al 30 novembre 2016.

Sul portale del Fai, erano inseriti  numerosi luoghi del Distretto del Novese.

Venerdì 24 febbraio 2017, sono stati ufficializzati i risultati del censimento 2016.

1.573.032 sono gli Italiani che hanno partecipato al censimento 2016 “I Luoghi del Cuore”. 33.264 i luoghi segnalati da singole persone o dai 319 comitati attivatisi. 

I risultati dell’ottava edizione del censimento vedono al primo posto con 50.141 voti il Castello di Sammezzano a Reggello (FI), capolavoro di arte eclettica, circondato da un parco di 190 ettari, già tenuta di caccia in epoca medicea. 

Con estrema soddisfazione segnaliamo che al secondo posto con 47.319 voti, si impone il Complesso di Santa Croce a Bosco Marengo (AL), il convento voluto da papa Pio V nel 1566, anno della sua elezione a pontefice: tra gli artisti che hanno preso parte ai lavori, Giorgio Vasari di cui si conserva nella chiesa l’affresco del Giudizio Universale. Due chiostri e una splendida biblioteca a tre navate ricca di volumi rari caratterizzano il convento che nel 1860 venne chiuso e riconvertito in riformatorio minorile fino al 1989. I votanti segnalano che il bene necessita di lavori di recupero e di un piano di valorizzazione che lo faccia conoscere.

Nella classifica regionale al quarto posto con 4.982 voti l'oratorio della Misericordia di Novi Ligure e a seguire in decima posizione il Forte di Gavi con 2.824 voti

Ai premiati spettano i seguenti contributi in base alla classifica nazionale: primo classificato 50.000 euro, secondo classificato 40.000 euro, terzo classificato 30.000 euro

Vengono altresì previsti contributi economici aggiuntivi, indipendentemente dalla posizione in classifica, sulla base di specifici progetti di azione, che dovranno essere presentati al FAI entro giugno 2017: - 7.000 € per tutti i luoghi sopra i 100.000 voti - 4.000 € per i luoghi sopra i 50.000 voti Inoltre il Luogo che risulterà maggiormente votato nelle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo , purché abbia raggiunto una soglia minima di 1.500 segnalazioni, riceverà un contributo di 5.000 € indipendentemente dalla sua posizione finale, da destinare a un progetto subordinati all’approvazione del FAI, entro un anno dall’annuncio dei risultati del censimento.

Newsletter

Per iscriverti alla nostra newsletter sufficiente inserire la tua email nel campo sottostante.

Storie di Bici e dintorini itinerari