24/02/2018

Gavi: Apertura del forte di Gavi

Il Forte di Gavi aderisce all'iniziativa Abbonamenti musei Torino Piemonte e pertanto i possessori della Piemonte card hanno l'ingresso gratuito.

Costi
Costo biglietto: 5,00 euro intero; 2,50 euro ridotto (per i giovani di età compresa tra i 18 e 25 anni)

Gratuito per: i minori di 18 anni; docenti e studenti delle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia; titolari dell’Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card; personale MiBACT; membri ICOM; giornalisti muniti di tessera professionale; persone con disabilità e relativi accompagnatori.

A seguito della pubblicazione e dell'entrata in vigore del Decreto 27 giugno 2014, n. 94, a partire dal 1 luglio 2014, ogni prima domenica del mese l'ingresso al Forte di Gavi sarà GRATUITO.


Orario autunno inverno

da ottobre a marzo visite ogni o ra con partenza ogni ora dalle 8,30 alle 16,30 (ultima visita)
Orario primavera estate in vigore dal 27/3 al 2/10 compresi: visite ogni ora dalle ore 9.30 alle 17.30 (ingresso ultima visita) nei giorni festivi e le domeniche, tutti gli altri giorni visite ogni ora con partenza ogni ora dalle 8,30 alle 16,30 (ultima visita)

Clicca qui per visualizzare le giornate di apertura del Forte di Gavi 

Al Fortedi Gavi per tutte le festività natalizie si potrà anche ammirare la mostra temporanea Scatole di Latta allestita nelle salette del basso forte e nell’ex cappella una suggestiva miniatura, realizzata da Anna Rosa Nicola, che ricostruisce un antico caffè storico in cui le scatole di latta sono una parte integrante.

Da non perdere anche i diorami allestiti dall'associazione Arqua.Tor Presepi Onlus di Arquata Scrivia.

 


Informazioni

Per prenotazioni e informazioni: telefonare al 0143-643554 o scrivere a pm-pie.gavi@beniculturali.it

Domenica 24 aprile, al Forte di Gavi,  torna “Leggi Forte”, rassenga dedicata al mondo della lettura e dei libri.

L’edizione di quest’anno è tutta dedicata al “book crossing” e ai laboratori per bambini e per ragazzi.

 

Il “book-crossing”, realizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica di Gavi “Giuseppe Boffito”, funziona così:

si porta un libro, lo si lascia e, gratuitamente, se ne prende un altro, in una sorta di passaparola, anzi, di “passalibro”.

 

Chi vuole salire al Forte, quindi, è invitato a farlo “armato” non di spada, ma di un libro: lo scambio potrà avvenire, gratuitamente, nei punti di “book crossing” allestiti all’interno del Forte.

 

Oltre a ciò, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14.30 sino alle 16.30, l’Associazione Culturale “Fuoriclasse” di Gavi metterà a disposizione:

– per i più piccoli, laboratori didattici dedicati alla carta e al riciclo,

– per i più grandi e gli adulti, durante la visita alla fortezza, un “percorso a indovinelli”.

 

Un’ottima occasione per visitare il Forte di Gavi, scoprire i suoi segreti e, contemporaneamente, contribuire con il “book-crossing” alla diffusione della cultura, al solo prezzo del normale biglietto che, con l'iniziativa "Shopping Forte" degli Esercenti Gaviesi, potrete utilizzare come buono sconto nei negozi di Gavi aderenti all'iniziativa.

 


 

EVENTI PASSATI

Domenica  2 aprile, dopo 75 anni, torna al Forte la Seconda Guerra Mondiale.

Grazie al gruppo storico "Militaria 1848 - 1918", durante la  visita guidata verranno illustrate scene, ricostruite da personaggi in abito d'epoca, relative agli anni 1942 - 1943, quando il Forte di Gavi era il "Campo N°5", utilizzato per la custodia degli ufficiali dell'esercito britannico catturati dalle truppe italo-tedesche di Rommel in Nordafrica.
Si trattava di un campo di massima sicurezza, custodito dai Reali Carabinieri, perché era luogo di detenzione utilizzato specificatamente per quei prigionieri che erano stati autori di tentativi di fuga da altri campi: da Gavi non si poteva scappare, o almeno così avrebbe dovuto essere!
Nei locali del Forte, lungo il percorso di visita, saranno ricostruiti anche l'ufficio del Comandante, Colonnello Moscatelli, e la barberia del Campo N°5: il tutto con la presenza sia dei prigionieri che dei Reali Carabinieri di custodia.
Prima della partenza di ogni visita guidata, i visitatori saranno intrattenuti da brevi letture di poesia contemporanea, fatte dai poeti della Puntoacapo Edizioni.
Il Forte sarà aperto dalle 10 alle 12, e dalle 14.30 alle 17.30: le visite guidate partiranno alle ore 10.30, 11.30, 15.00, 16.15 e 17.30 (ultimo giro): per il parchggio, è disponibile il piazzale ai piedi della strada di accesso al Forte, quest'ultima percorribile in 20 (massimo 25) minuti a piedi.
Evento organizzato dal Polo Museale del Piemonte e gli Amici del Forte di Gavi.
Sempre domenica  pomeriggio,  sarà aperto e visitabile dalle 15 alle 17 il Molino del Neirone,  che si trova all'inizio dell'abitato di Gavi, dove iniziano le strade che portano a San Cristoforo, Francavilla e Novi Ligure. Questo molino è l'unico in tutta la Vallemme ad essere stato restaurato e mantenuto in condizioni di poter funzionare: alle 16,00 il proprietario, metterà in funzione la grande ruota ad acqua, che darà movimento a tutto l'impianto, dalle mole ai vagli.

Newsletter

Per iscriverti alla nostra newsletter sufficiente inserire la tua email nel campo sottostante.

itinerari